Archivi del mese: ottobre 2011

Echoes

Dedicato agli amici che in questi giorni ricordano, forse piangono, forse sorridono Questi per me sono i giorni dell’anno più intensi.  I più belli e i più malinconici. Sono i giorni che portano nel cuore dell’autunno, in cui le giornate … Continua a leggere

Pubblicato in famiglia, le feste dei morti, le persone che amo, pensieri e parole | Contrassegnato , , , , , , , | 12 commenti

L’inverno del nostro scontento

La quarta ginnasio passerà agli annali per diversi motivi. Il trepidato passaggio dalle medie al ginnasio, dallo stato di preadolescenti a quello decisamente più prestigioso di ginnasiali, da una classe tutta femminile (o maschile, a seconda) a una classe mista, … Continua a leggere

Pubblicato in compagni di risate, compagni di scuola, L'angolo di Tita Olivia, liceoginnasiogianbattistamorgagni | Contrassegnato , , , , , , | 6 commenti

Quando B. non c’è

Boris è partito ieri per Friburgo, dove terrà una serie di letture, fino a mercoledì. Sono appena ventiquattr’ore che è via e già la casa ha cambiato faccia. Sul divano sono aperti due o tre libri che sto leggendo, sul … Continua a leggere

Pubblicato in le persone che amo, pensieri e parole | Contrassegnato , , , , , , | 6 commenti

Corollaire à l’appel de la forêt

Cela a l’air de se transformer en une véritable querelle, le cri du kangourou. Il y en a qui se doutent que le kangourou – un marsupial – puisse bramer comme un cerf, un cervidé. Ne chicoterait il pas comme … Continua a leggere

Pubblicato in animaux, à la fac | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento