Le cose che contano

In giorni difficili, confusi, pieni di voci differenti, di domande, di ostacoli da superare, di saette che attraversano l’aria, non distrarti da quello che conta veramente. Vivi il momento, stai nelle cose, nelle situazioni che richiedono la tua presenza. Sii presente. È la tua vita su questa terra.

Questo è quello che mi dico in questi giorni. Non ho scritto per un po’, ma non ho taciuto. A volte il silenzio è più importante delle parole.

Vorrei abbracciare il mondo, vorrei contenerlo ed esserne contenuta. Sono respiro, cometa, galassia.

Sulla via del ritorno dall’università metto la quinta, ascolto i Genesis (Second out, regalatomi da Kai)

e il cuore mi si riempe di una gratitudine infinita.

E allora dico “come mi detta dentro”.

Le cose in cui credo:

L’amicizia, l’amore,

il rispetto,

la lealtà, l’onestà,

la semplicità,

il silenzio.

Le cose che mi dànno coraggio, nel senso etimologico della parola:

la voce di Pierfrancesco al telefono, le sue parole,

le braccia di Boris che mi accolgono al mio rientro,

le sue domande che mi aiutano a capire le situazioni, a metterle in discussione,

il nostro ritrovarci in cucina, con un bicchiere di Chateau de la Negly, a fare il punto, a ridefinire una strategia.

La Vale, (oh Vale) che mi fa vedere su skype la sua nuova casina,

che non si lascia scomporre dal venerdì 7, dalla casa dei fantasmi e dalla civetta,

la festa della Madonna del ‘Fuoco a Forlì (e il pane all’anice con gli zuccherini che mia mamma mi tiene da parte per quando tornerò),

Kai che ieri, pur con tutte le sue preoccupazioni per la piccola Mathilde con la febbre a 40, ci ha fatto una lezione di yoga splendida.

Tanja che ci sta insegnando Matrix,

il seminario meraviglioso che si è appena concluso, i volti, i pianti, gli scoppi di risa, gli abbracci,

la Sandra F. che mi scrive dopo l’incontro di catechesi,

la foto di Beniamino che salta fuori inaspettata e mi sorride…

E quanto a me, lo so, mi lascerò cose alle spalle, mi lascerò anche persone alle spalle, ci saranno separazioni e nuovi incontri, ma continuerò la mia strada. Insieme a me, il mondo intero…

(Il cielo dal sentiero Rilke, Duino)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in incontri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Le cose che contano

  1. valeria vegni ha detto:

    Oh Giovy! Ti ho lasciata ridanciana l’altra sera, ti ritrovo in versione romantica! Ti ho letta tutta d’un fiato…..condivido. Grazie amica, anche il pezzo dei Genesis mancava nel mio repertorio. Un abbraccio!

  2. bloggiovi ha detto:

    Sì che ti riconosce il blog! Ebbene, a volte si è romantici… Noi Scorpioni abbiamo tutta la gamma dei sentimenti!
    A presto

    • Paolo e Robi ha detto:

      abbiamo letto ora il tuo blog ci è piaciuto molto, bello sapere che Boris ti aspetta a braccia aperte e che le decisioni importanti le prendiate davanti ad un buon bicchiere di vino ( “dna” nonna Wanda )…..Forlì profuma di primavera in questi giorni e pensiamo già al mare e alla buona stagione….alle vacanze , ai pranzi e bagni insieme…….buona serata !!!
      stiamo pensando al compleanno di Boris e a quanto ci abbia fatto piacere il suo invito e a quanto ci farebbe piacere esserci e a quanto sarà difficile poterlo fare veramente….il pezzo dei genesis ci fa cag…….non ci piace troppo !!!!

  3. sabby ha detto:

    mi dico anch’io la stessa cosa, vivi adesso!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...