Tra amiche – ovvero, il tè sul soffitto

Le feste di Natale a Forlì sono anche un’occasione per passare qualche ora con le mie amiche. Le mie amiche, le mie compagne di scuola, amicizie ormai quarantennali! Eccole: la MP. (le iniziali sono rigorosamente a tutela della privacy), dolce, amante dei gatti, della musica, delle fotografie, di vocazione stanziale: la R, riflessiva, posata, analitica, grande ascoltatrice; la P., bellissima, impeccabile, sempre uptodate, ma con un che d’imprevedibile; la B., una signora distinta con un cuore di bambina, sempre pronta a cogliere il lato bello delle cose, la F., energica, che dice le cose come stanno, con tratti a volte profetici – specialmente per quel che riguarda il passare inesorabile del tempo – e infine la V., indescrivibile, vitale, dalle mille risorse.


Questi giorni ci hanno visto insieme il pomeriggio di Santo Stefano, grazie alla pazienza organizzativa della V. Arrivate una a una, ci siamo schiacciate intorno a un tavolo della pasticceria Ceccarelli (l’ex-Flamigni) in piazza Saffi, per un tè – che per qualcuna è diventato un aperitivo – capaci di spolverare un vassoietto colmo di stuzzichini salati, nonostante il pranzo di Natale.

Poi, due sere dopo, alla Vecchia Forlì, per una pizza che è diventata gamberoni al sale, insalata di polipo, carpaccio di carne, vino rosé, rosolio di rose…

E, come sempre, passando da aggiornamenti a confidenze, da riflessioni a ricordi, giungiamo all’ingrediente immancabile dei nostri incontri: le risate. Non risate sommesse, in sordina, soffocate, no. Risate grasse, gorgoglianti, esplosive, lacrimogene, sussultanti, da tenersi la pancia, meglio di un lifting per i muscoli facciali. Risate accompagnate da rimarchevoli emissioni sonore: risate a stantuffo, a singhiozzo, risate col fischio, col risucchio… Risate a testa in giù, all’indietro, riverse in avanti… Risate che, in un attimo, ti sollevano a un palmo da terra, ci fanno levitare sempre più lontane dalle preoccupazioni quotidiane, ci rendono più leggere, fino a farci volare, prive di gravità, sostenute dall’energia inesauribile di un’amicizia fuori dal tempo.

E, se volete sapere di che cosa abbiamo riso in questi giorni, scorrete la lista che presento nel prossimo post.

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in amiche, rencontres e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Tra amiche – ovvero, il tè sul soffitto

  1. bloggiovi ha detto:

    POSTSCRIPTUM – Le foto fatte le caricherò in seguito, appena possibile…

  2. valeria vegni ha detto:

    Prima che tu parta per Berlino, un altro tè sul soffitto????

    • bloggiovi ha detto:

      Ahimé, come vedi no, sono già di nuovo a Berlino, e piuttosto a terra eh, eh, eh!!! Come vedi il senso dell’umorismo non manca!
      A presto, con altre prove di volo!!! E tu Vale, resisti!

  3. Pingback: La lista delle risate | bloggiovi

  4. ritasili ha detto:

    E’ bello rivedersi nei tuoi racconti!

    • bloggiovi ha detto:

      Io trovo bello in generale aver arricchito il nostro rapporto di questa dimensione in rete! È un’ottima possibiltà di stare in contatto con voi, che siete così importanti per me! Un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...